QR code per la pagina originale

Zumobi: Stop Surfing, Start Zooming

,

Con l’idea di estendere lo spazio offerto dai piccoli schermi dei device portatili e contraendo e distorcendo un po’ lo slogan “Zooming Mobile Widgets!”, un gruppo designer, comunicatori ed esperti tecnologici ha creato Zumobi, un freeware per Windows Mobile 5 e 6 che permette di accedere in maniera innovativa ai contenuti offerti dalla Rete.

In pratica Zumobi è un’interfaccia avanzata per la consultazione di feed RSS, organizzata intorno al concetto di Tiles. Ogni Tile racchiude con una veste grafica un contenuto (come si diceva, proveniente da un feed RSS) e Zumobi organizza questi Tiles in una sorta di scrivania che può essere zoomata partendo da una veduta d’insieme, fino al singole Tile.

La navigazione avviene sia mediante pressione in aree sensibili dello schermo, sia mediante il tastierino numerico, rendendo quindi Zumobi compatibile sia con i dispositivi dotati di touch screen, sia con quelli senza.

Esistono inoltre alcuni Tiles specializzati, come per esempio quello di Flickr, in grado di mostrare le ultime foto ricercandole in base al tag, alla popolarità, al gruppo o all’autore.

Per usare il programma occorre registrare un account, operazione possibile sia dal palmare, che dal sito desktop. Con lo stesso username si può entrare nel portale, stavolta solo sul sito desktop, My ZuMobi, in cui è possibile cambiare i dati del proprio profilo, scegliere quali tra tutti i Tiles esistenti visualizzare sul proprio dispositivo e crearne di nuovi. Al successivo accesso di Zumobi dal device portatile, verranno sincronizzati i cambiamenti fatti.

Per quanto riguarda la creazione di nuovi Tiles, basta specificare un titolo, un feed RSS dal quale acquisire le informazioni e una cornice grafica. Infine, per dare uno sguardo a Zumobi senza installarlo, sono disponibili dei video che trattano, una dopo l’altra, tutte le funzionalità del prodotto.

In definitiva, un modo intuitivo e innovativo di consultare feed RSS, con l’aggiunta di tutto quello che nuovi Tiles specializzati sapranno offrire e con una particolare attenzione a finger-friendly. Consiglio vivamente l’installazione del programma su memoria esterna e l’uso con una connessione WiFi, vista la quantità di dati scaricata, che in pochi minuti di utilizzo ha superato i 10 Megabyte.

Notizie su: