QR code per la pagina originale

Droga 2.0

,

Lo hanno scritto tutti i giornali sul web: è allarme per quella terribile droga che si trova in rete e della quale a quanto pare fanno usi spavandi e incauti giovincelli. Non la sniffi, non la bevi, non la fumi, non la succhi: la ascolti.

Si chiama iDoser. Orrore. Te la ascolti ed inizi delle esperienze mentali che neanche a Woodstock…

Anche in Italia arriva l’allarme “droghe sonore online”. Particolari onde tra i 3 e i 30 Hertz, frequenze che agiscono sul cervello umano, possono innescare le più diverse reazioni e sollecitare in maniera intensa l’attività cerebrale, in modo simile alle droghe. Basta collegarsi al sito giusto e scaricare speciali file per ottenere sequenze sonore dai nomi che sono tutto un programma: «marijuana», «cocaina», «alcol», «ecstasy». […]

Basta inserire questi infrasuoni – che l’orecchio umano non percepisce – dentro un brano musicale, e il gioco è fatto» ha spiegato il colonnello Umberto Rapetto della Guardia di Finanza. «L’uso di questi infrasuoni non è sconosciuto alle forze di polizia, che all’estero li usano come deterrenti, ad esempio nelle discoteche per calmare i ragazzi». «Il loro uso – ha aggiungo il colonnello è anche documentato storicamente in campo militare».

Ma ha senso parlare di dipendenza? «Se una stimolazione nervosa esiste è verosimile che avvenga attraverso l’azione su determinati neurostrametttitori, come per le altre droghe, quindi è sicuramente possibile ipotizzare meccanismi e conseguenze non dissimili. Senza studi in merito non si può dire di più e si possono solo fare ipotesi, ma si tratta di ipotesi molto ragionevoli».

Così il Corriere della Sera. Attivissimo ha subito fatto chiarezza nel suo stile, spiegando che il tutto è partito da TGCom. Delle droghe ci sono poche tracce, mentre gli indizi della bufala estiva ci sono davvero tutti.

Dopo aver letto e riletto, ovviamente… abbiamo provato.

Trovato iDoser da Google, si è scaricato l’applicativo, poco più di 12gr… ehm… 12Mb. Gratis. Estrazione dal file .rar, installazione riuscita in pochi secondi. Si avvia il file e si scopre di avere due “dosi” gratis comprese nel player. Si seguono le istruzioni: contesto silenzioso, cuffie nelle orecchie, posizione da riposo, occhi chiusi. Play. Parte un suono molto fastidioso, modulato. Vado avanti per minuti e ad aumentare è solo la forte sensazione di fastidio.

Spengo, apro gli occhi, tutto normale. Anzi, tutto migliore. Ora spengo i miei 8 monitor e vado a catturare tutte quelle farfalle colorate che volano nel cielo, che oggi è una bellissima giornata e voglio proprioò°*§ ùTR°P°* perchè *£§P° così &çd§** @à$…