QR code per la pagina originale

I Dns di Alice pubblicizzano Virgilio

,

Se nel vostro browser digitate per esempio http://www.xyzs.it visualizzerete sul monitor un messaggio d’errore. Cosa ovvia perché il sito xyzs.it non esiste. Eppure gli utenti di Alice da adesso in poi se digiteranno questo URL fasullo scopriranno una grande novità.

Telecom infatti ha aggiornato i propri DNS per far si che in caso di digitazione di URL sbagliato non compaia più la classica pagina d’errore, ma una pagina pubblicitaria di Alice che invita gli utenti a usare il motore di ricerca Virgilio per trovare il sito giusto.

DNS usati a scopi di marketing dunque. Corretto? Bhe, non è la prima volta che succede, anche Open Dns adotta questa politica, ma Open Dns è un servizio Free che “vive” in questo modo e gli utenti lo sanno.

Il discorso di Alice è diverso, perché gli utenti già pagano un canone per un servizio che non dovrebbe comprendere invasioni di pubblicità. Alice comunque specifica che questo servizio è disattivabile a patto di inserire dei DNS diversi (62.211.69.170 e 212.48.4.30).

Tuttavia rimane il sospetto che questa mossa sia anti concorrenziale perché si viene indotti ogni volta a utilizzare solo servizi Telecom e non di altre aziende (Google, Yahoo, Msn). Questa situazione ricorda molto il caso Verizon del 2004. Questo provider effettuava la stessa procedura, ma da li a poco fu costretto a tornare sui propri passi.

Notizie su: