QR code per la pagina originale

Riapre BlogBabel: è un’iniziativa di marketing?

,

Vignetta su Blogbabel

Molti blogger conoscono bene il sito BlogBabel e la sua storia. Blogbabel nasce nel Luglio del 2006, grazie a Ludovico Magnocavallo, come directory aggiornata da volontari, per recensire i blog, principalmente su auto segnalazione.

Non si limita a fornire un osservatorio della blogosfera, ma ne fa una vera e propria classifica sulla base di vari criteri (backlink da Google, dai blog, la classifica su Google e su Yahoo search, la classifica Technorati, iscritti a Feedburner…).

Inizialmente semi sconosciuto, BlogBabel inizia ad avere particolare rilievo quando esce un articolo sul Sole24Ore con la mappa della blogosfera italiana.

Nel 2007 una modifica al criterio di “popolarità” in base alla pura quantità di link provoca un ribaltamento delle posizioni, con crollo nella classifica di alcuni celebri blog, molto popolari e seguiti, e ascesa di altri blog semi sconosciuti.

Alcuni blogger italiani affetti da sindrome da top ten si infiammano e le polemiche si diffondono di blog in blog.

Qualcuno chiede di esserne rimosso. Alla fine, a fine Marzo 2008, BlogBabel decide di autosospendersi.

Sulla home page si legge:

“BlogBabel è temporaneamente sospesa.

Ci siamo stufati dell’arroganza di alcuni blogger italiani, che pensano di poter ricattare un servizio offerto alla comunità e al grande pubblico, e non perdono occasione per trasformare qualsiasi discussione in un litigio da riunione di condominio.

In particolare, grazie a Napolux, PaulTheWineGuy, e gli altri che continuano a non capire che un motore di ricerca ha poco a che fare con la licenza d’uso dei contenuti. Vi manca BlogBabel? Scrivetegli, è in gran parte colpa loro.”

La Blogosfera si divide: fra chi condanna questa presa di posizione assurda e la ridicolizza, e chi invece la difende a spada tratta.

Molti cominciano a sospettare si tratti di una trovata pubblicitaria, una qualche iniziativa di marketing.

Certo Blogbabel non è l’unico sito che in qualche modo tiene traccia della blogosfera, ma pare che nessuno abbia mai fatto chiasso per essere cancellato da “Google Blog, Wikio o Technorati”.

Di recente è stata annunciata la riapertura del sito. Sulla home page si legge:

BlogBabel riapre il 18 Luglio, in occasione del suo secondo compleanno.

Interessante che (provando ad aggiornare la pagina) cambi il logo ogni volta.

Staremo a vedere cosa succederà…

Notizie su: