QR code per la pagina originale

Il cellulare diventa hotspot wireless con Joiku

,

Chi possiede dispositivi dotati di scheda wireless sa bene quanto è comodo connettersi alla Rete mediante questa tecnologia. Prendiamo ad esempio l’iPod Touch, o alcuni palmari con Windows Mobile. Sono tutti device forniti di connettività 802.11b, ma senza modulo telefonico. Lo stesso discorso vale anche per la dotazione di serie di molti notebook. Ma se il WiFi non c’è e possiamo collegarci ad Internet solamente via GSM/GPRS/UMTS?

Ora, se per gli ultimi si trovano modem GSM/USB a prezzi abbordabili, per tutti gli altri device l’unica soluzione possibile sarebbe affiancargli un telefono dotato di bluetooth. Questo approccio presenta però lo svantaggio di poter collegare alla Rete un solo apparato alla volta, ammesso che questo abbia il software necessario per usare il cellulare come modem bluetooth.

La terza via arriva dalla Joiku, e si chiama JoikuSpot. Il software, compatibile con tutti i dispositivi Nokia dotati di Symbian S60 3rd edition e di scheda wireless (N95, E65, N81, N82 solo per citarne alcuni), trasforma il cellulare in un vero e proprio hotspot wireless, utilizzando poi in modo del tutto trasparente il modulo telefonico per connettersi ad Internet

La proposta commerciale di Joiku si articola in due differenti versioni del programma. La prima, Joiku Light, è gratuita e permette di utilizzare i protocolli HTTP e HTTPS (la normale navigazione Web quindi) e la crittografia WEP per la rete wireless creata. Joiku Premium, oltre a quanto già detto, offre il supporto ai protocolli POP3, IMAP e SMTP per l’invio/lettura della posta e il supporto alle VPN. Quest’ultima versione, ovviamente, è a pagamento.

JoikuSpot Light, arrivato alla versione 2.10, può essere scaricato direttamente nel proprio device connettendosi alla sezione per il download nel sito ufficiale, oppure inviato via SMS sempre dallo stesso indirizzo. Per JoikuSpot Premium invece occorre connettersi al sito di vendita online da un computer desktop.

Davvero un bel programma, che anche nella funzione base ha saputo dare il massimo permettendomi di collegare il mio notebook alla rete in totale mobilità. Certo, la durata della batteria del cellulare, a causa del WiFi sempre acceso, si riduce abbastanza, ma nella versione free resta comunque uno di quei must-have da portarsi sempre dietro per i casi di emergenza.

Notizie su: