QR code per la pagina originale

Wii, Google News, aggregazione geolocalizzata, è la fine dei giornali?

,

Per chi possiede una Nintendo Wii collegata a Internet, la possibilità di leggere le news utilizzando un sistema geografico basato su interfaccia grafica (un mappamondo ruotabile e zoommabile) non è una novità.

Il fatto che però stiano nascendo interessanti iniziative editoriali online (vedi un esempio siginificativo) che sfruttano questo stesso principio può invece rappresentare un’interessante prospettiva sul modo di fruire le informazioni.

Dopo che Google News ha estremizzato l’utilizzo degli RSS per riaggregare giornali virtuali a seconda dei criteri di ricerca e di navigazione dei lettori, ecco che oggi altri “algoritmi” intelligenti permettono di individuare notizie che hanno attinenza con aree geografiche, per esempio la nostra città, superando il concetto di organizzazione editoriale classica basata sugli argomenti.

Si tratta, a mio parere, dell’ennesimo tassello che porta a realizzare sistemi di organizzazione delle notizie sempre più profilati sui lettori e sempre meno legati alle scelte editoriali di editori e direttori di testate giornalistiche. Se progetti come Everyblock negli USA stanno cominciando a destare l’interesse non solo dei navigatori ma anche dei giornali, chissà che presto non si arrivi a sperimentare forme di giornalismo senza giornale.

Notizie su: