QR code per la pagina originale

Google lancia un Ad Manager gratuito

Google ha annunciato la libera disponibilità di un nuovo Ad Manager gratuito che permetterà di gestire con facilità le inserzioni sui siti in gestione. AdSense è un complemento opzionale ed il servizio promette grande precisione di targeting

,

«In marzo annunciammo la beta release di Google Ad Manager, la nostra soluzione hosted di Ad Serving per piccoli editori. Oggi siamo lieti di annunciare la disponibilità del prodotto – non serve alcun invito!». L’annuncio giunge dal blog di Google AdSense e rappresenta il taglio dei nastri ufficiale per un servizio destinato a raccogliere ampia curiosità tra gli addetti ai lavori.

Google Ad Manager rappresenta una soluzione comoda e pratica per la gestione delle inserzioni pubblicitarie sul proprio sito. Chiunque venda direttamente i propri spazi, dunque, potrà avvalersi del supporto gratuito di Google per il posizionamento delle inserzioni, potendo poi usare AdSense come “tappabuchi” per non perdere nemmeno una impression dal traffico macinato. Questa la descrizione offerta da Google per il proprio servizio: «Google Ad Manager è una soluzione ospitata per la gestione della pubblicità che supporta vendita, pianificazione, pubblicazione e misurazione di tutti gli spazi pubblicitari venduti direttamente e in rete. Google Ad Manager offre:

  • Un’interfaccia utente semplice e intuitiva: gestione degli ordini, degli spazi pubblicitari e dei dati sugli inserzionisti veloce ed efficiente;
  • Workflow di commercializzazione e vendita efficienti: riduzione della durata della formazione e dei passaggi di commercializzazione grazie a una gestione semplificata degli spazi pubblicitari e della codifica;
  • Affidabilità e frequenza di pubblicazione di Google: garanzia di corretto funzionamento, una più rapida pubblicazione degli annunci e riduzione delle discrepanze dei rapporti;
  • Ottimizzazione del rendimento: abilitazione della concorrenza basata sui prezzi di AdSense (opzione facoltativa) per avere la garanzia di pubblicare sempre l’annuncio più remunerativo per ogni impressione;
  • Previsione accurata degli spazi pubblicitari: maggiore possibilità di vendita degli spazi pubblicitari senza ricorrere all’overbooking;
  • Sensibile riduzione dei costi: Google Ad Manager è gratuito».

Il blog promette:

  • interfaccia disponibile in 32 lingue differenti;
  • semplice gestione degli ad networks di terze parti per massimizzare l’introito;
  • disponibilità di anteprime live delle inserzioni prima di dare il via ufficiale alle campagne;
  • targeting mirato per localizzazione, orario, browser, linguaggio ed altri parametri ancora.

Un apposito Help Center è stato messo a punto per risolvere ogni dubbio ulteriore.

Notizie su: