QR code per la pagina originale

Snap2Face, accedere a Facebook da Windows Mobile

,

Facebook cresce rapidamente, è degli ultimi giorni infatti la notizia che i suoi utenti attivi hanno superato i 100 milioni. Difficile pensare quindi che tra questi non vi siano anche possessori di palmari e smartphone, che vogliono poter accedere al loro social network preferito in piena mobilità, senza dover incorrere nelle ristrettezze della versione mobile del sito.

Se rientrate in questa schiera, e possedere un device equipaggiato con Windows Mobile, Snap2Face potrebbe fare al caso vostro, un applicativo freeware in pieno sviluppo che rende facilmente accessibili le più importanti funzionalità di Facebook.

La procedura di installazione, oltre alla solita copia ed esecuzione del file cab nel dispositivo, richiede anche la concessione delle autorizzazioni necessarie all’applicazione Facebook di Snap2Face. Comunque la procedura è ben documentata sul sito, basta seguire le istruzioni. Al contrario di altri software, il programma non passa per un server intermedio, ma dialoga direttamente con la piattaforma Facebook, senza il pericolo, quindi, di occhiate indiscrete ai nostri dati.

Una volta a regime, le funzionalità presenti nella schermata principale permettono di aggiornare il proprio stato, leggere e rispondere ai messaggi ricevuti, gestire il proprio wall, mandare un poke a qualcuno, gestire le richieste di amicizia.

Passando alla sezione degli amici, per ognuno di essi viene visualizzato l’avatar, l’ultimo messaggio di stato e altre informazioni derivanti dal suo profilo. Funzionalità molto interessante è quella che assegna ai contatti della rubrica di Windows Mobile l’avatar di Facebook, collegandoli per omonimia. Avrei comunque gradito la richiesta di una conferma nel caso in cui sia già presente un’immagine precedentemente assegnata.

Diverse feature anche per la gestione degli album, con la possibilità di visualizzare le proprie foto, anche sotto forma di slide show. Previsto il caricamento di nuove immagini, ricavate sia dalla telecamera eventualmente integrata nel dispositivo, sia da file. Funzione che mette Snap2Face in diretta competizione con Shozu, ognuno comunque con le proprie peculiarità.

Tirando le somme, pur non usando moltissimo Facebook, sicuramente Snap2Face entrerà a far parte della dotazione standard del mio dispositivo, vista l’utilità e l’immediatezza e le ampie possibilità che lo contraddistinguono. Dato l’accesso consistenze ad Internet, inutile consigliare cautela nell’uso del software se non si ha a disposizione una connessione WiFi o un abbonamento cellulare semi-flat.

Notizie su: