QR code per la pagina originale

I diversi modi di usare le mappe di Google – prima parte

,

A tutti sono note le potenzialità delle Mappe di Google e del motore di ricerca grazie al quale si possono rintracciare le località del pianeta, ma non tutti conoscono i numerosi usi e funzionalità che hanno come base proprio queste mappe dalle mille risorse.

Esistono diversi servizi Web che sfruttano le mappe di Google per diversi scopi. Sul sito isoma.net abbiamo a disposizione un aereo virtuale che ci consente di sorvolare le città e le località più belle del mondo, gratis e restando comodamente a casa nostra.

Il portale offre un menu per scegliere il luogo da visitare sulla mappa con il nostro aereo, di cui è possibile aumentare e ridurre la velocità direttamente con la tastiera. Spetta a noi anche decidere e modificare la direzione di volo, la quota e il livello di zoom dell’immagine satellitare. L’unico accorgimento da usare è quello di non volare troppo in basso, per evitare di schiantarci al suolo.

Se preferiamo l’auto all’aereo, le mappe di Google sul sito www.thomasscott.net ci permettono di giocare a bordo di un’automobile che può raggiungere anche più di 200 km orari di velocità. Basta scegliere il luogo di partenza e quello di arrivo, attendere il caricamento della mappa e potremo così iniziare la nostra gara, avendo sempre sott’occhio il tempo di percorrenza.

Nella seconda parte dell’articolo vedremo come è possibile ammirare la Terra di notte vista dal satellite, come possiamo esplorare monumenti ed edifici suggestivi e in che modo ricavare informazioni geografiche su un determinato punto: il tutto sempre servendoci delle mappe di Google.

Notizie su: