QR code per la pagina originale

Musica illimitata anche per Sony Ericsson

Dopo Nokia, ora anche il grande rivale titolare del brand "Walkman" offrirà un all-inclusive musicale. La società finlandese partirà ad Ottobre mentre Sony Ericsson spera di fare l'annuncio a fine Settembre per poter partire intorno al periodo di Natale

,

Anche Sony Ericsson avrà il suo servizio di download musicale legale senza limiti. La società frutto della joint venture tra il produttore di telefoni e il colosso dell’elettronica di consumo da anni legato al brand Walkman non poteva non arrivare ad una simile decisione.

Il punto, per la società, sarà nel riuscire ad annunciare il servizio entro fine settembre e cercare di farlo partire prima di Natale per poter sfruttare l’onda degli acquisti di fine anno. Tutto ciò in quanto Nokia, leader del mercato della telefonia, ha già un servizio similare pronto a partire ad ottobre: si chiama Comes With Music e offre download illimitati da un bacino di canzoni che attinge ai cataloghi delle principali etichette musicali.

Anche Sony Ericsson sta stringendo contratti di distribuzione con le grandi major ed anch’essa lancerà un servizio di download senza limiti a fronte di un pagamento forfettario. Rimane da chiedersi in cosa Sony voglia differenziare la propria offerta e dove possa nascondersi il possibile vantaggio competitivo su Nokia (che ha a disposizione un bacino di utenza maggiore e un forte vantaggio sui tempi).

Un aspetto poco soddisfacente dell’offerta del colosso finlandese è sicuramente quello della portabilità delle canzoni scaricate. I brani scaricati con Nokia Comes With Music sono infatti provvisti di forti di DRM che ne impediscono l’utilizzo libero. Nel caso Sony Ericsson riuscisse a stringere accordi con le major che garantissero la possibilità di distribuire file mp3 liberi, quest’ultimo potrebbe divenire di gran lunga il servizio più desiderabile.

Per anni la compagnia che distribuisce i telefoni Walkman aveva rigettato simili sistemi di veicolazione della musica e infatti la sua piattaforma musicale PlayNow Arena vende le canzoni secondo metodi tradizionali. Ora però pare Sony abbia dovuto chinare il capo di fronte al rischio di lasciar scappare il rivale, rischiando così di soccombere nel tempo al nuovo modello di distribuzione che arriverà sul mercato assieme a Babbo Natale.