QR code per la pagina originale

Foneros di tutto il mondo unitevi

FON ha da poco festeggiato il suo milionesimo cliente. Il progetto spagnolo per il WiFi condiviso, ormai presente in oltra 150 paesi in tutto il mondo, continua a crescere anche grazie ai nuovi dispositivi mobili dotati di connettività wireless

,

FON, il progetto nato per creare la più grande community per il WiFi condiviso del mondo, continua la sua costante crescita. A distanza di meno di due anni dal suo lancio, la comunità di FON ha da poco raggiunto
la considerevole cifra di un milione di utenti
. Un risultato importante per il progetto, che basa proprio sul numero degli iscritti il suo stesso principio di funzionamento. Anche grazie alle numerose collaborazioni internazionali avviate con le società attive nel settore delle telecom, FON può ora contare su una presenza in 150 paesi con un numero crescente di punti di accesso WiFi per i suoi utenti.

La filosofia del progetto spagnolo sembra essere molto gradita dai “foneros”, desiderosi di avere sempre a disposizione una connessione wireless in mobilità senza dover dipendere necessariamente dalle compagnie telefoniche o dalle reti 3G, i cui servizi sono spesso molto costosi. Chiunque disponga di una connessione WiFi può entrare a far parte di FON semplicemente acquistando un apposito router. Il dispositivo, venduto al prezzo indicativo di 30 Euro, permette di condividere la propria connessione senza fili a banda larga in sicurezza con gli altri foneros e dà diritto a un accesso illimitato in roaming con tutti i punti di accesso FON presenti in tutto il mondo.

Stando alle informazioni fornite dal progetto spagnolo, al momento a livello planetario sarebbero attivi circa 400.000 hotspot per la connessione a Internet condivisa. Una solida base, che rende FON la più grande community per il WiFi condiviso internazionale. Attraverso il motore di ricerca online del progetto, ogni utente ha la possibilità di identificare la posizione geografica dell’hotspot a lui più vicino, rimanendo così connesso alla Rete anche in mobilità.

L’idea di FON è piaciuta particolarmente in Giappone, uno dei luoghi in cui il numero di punti di accesso per il WiFi condiviso è in costante crescita. Non è dunque un caso se il milionesimo cliente di FON arrivi proprio dal paese del sol levante. Rintracciato dai gestori del progetto spagnolo, l’inconsapevole utente del record ha dichiarato: «Sono molto onorato di essere il milionesimo utente che si aggiunge alla Community FON. La ragione per cui mi sono unito a FON è che apprezzo e condivido il progetto di voler costruire una rete globale WiFi gratuita! Sono orgoglioso di far parte di questa meravigliosa Community, dove ogni individuo contribuisce nel suo piccolo a creare un grande merito per tutti i membri che vi partecipano».

La crescente diffusione di dispositivi compatibili con la tecnologia WiFi come iPhone, iPod, PSP e smartphone, per citarne alcuni, costituirà sempre di più una risorsa per FON, il cui obiettivo è quello di accrescere il numero di utenti e di conseguenza di punti di accesso per il wireless condiviso. Marin Varsavsky, CEO del progetto, non sembra avere dubbi in proposito: «Quando iniziammo, meno di tre anni fa, alcuni erano scettici riguardo al futuro del WiFi ed al concetto di condivisione. Ora tutti parlando del WiFi e tutti lo utilizzano. Anche l’iPhone 3G di Apple consente di scaricare contenuti, attraverso iTunes, via WiFi. La migliore offerta Wireless è quella grazie a cui si possono utilizzare applicazioni leggere su connessione 3G, ed applicazioni più ricche, quali musica, TV, video, film, giochi, ecc. su connessione WiFi. Questo è ciò che un milione di persone hanno realizzato!».

Notizie su: