QR code per la pagina originale

Joost abbandona il player e punta al browser

,

Joost, la piattaforma video su banda larga, abbandonerà il suo player dedicato e diventerà un servizio basato su browser. Gli utenti dovranno comunque scaricare e installare un plug-in per gestire il sistema di distribuzione peer to peer. Attualmente il nuovo sistema è in versione beta ed è stato provato da Informitv.

Joost, ricordiamolo, è stata fondata da Niklas Zennstrom e Janus Friis, i creatori di Skype, ed è ora capitanata da Mike Volpi, ex Cisco che aveva annunciato la svolta browser lo scorso Giugno.

Il nuovo plugin consente una riproduzione video fluida a 16:9 con una risoluzione 640×360 che può essere ingrandita a tutto schermo; rimane in esecuzione nella system tray e quando non viene utilizzato aiuta altri utenti a fruire dei video secondo la logica peer.

Secondo Informitv altre reti televisive hanno sviluppato meglio la propria offerta video sul Web, come Hulu, la joint venture tra NBC Universal e News Corporation, o la BBC con il suo iPlayer.

Notizie su: