QR code per la pagina originale

Mirror TV di Agath trasforma l’LCD in specchio

,

LCD o specchio? Potremmo trovarci a porre questa domanda d’ora in poi, visto che alle esigenze di arredo che richiedono soluzioni sempre più originali per mascherare i dispositivi per l’intrattenimento, la francese Agath risponde con la gamma di Mirror TV.

Ecco, quindi, un display disponibile sia in 4:3 (taglio da 15″), sia in 16:9, da 20″ a 57″, dotato di risoluzione HD-Ready o Full HD, con doppia alimentazione, completamente waterproof (anche il telecomando), con uno spessore ridottissimo. La novità è l’inserimento di questo display in un pannello di vetro rifinito con colori e specchiatura personalizzabile.

Lo spessore ridotto offre il massimo della versatilità in tema di incasso, possibile addirittura nelle ante di un armadio. Inoltre, nelle versioni non specchiate, è possibile gestirlo come un touch screen. Perfetta integrazione con l’ambiente è garantita dalla personalizzazione delle cornici, dal materiale al colore, che possono tramutarlo da specchio in quadro a televisore.

Acceso, l’LCD riprodurrà le immagini televisive con risoluzioni da 1024x768p (per la versione 4:3), 1366×768, fino a 1920x1080p Full HD nella versione più grande da 57″, a 16,7 milioni di colori. Il rapporto di contrasto varia da 400:1 a 1200:1, mentre la luminosità si attesta tra 430cd/m2 e 500cd/m2. Spento si trasformerà in un vero e proprio specchio.

Realizzato in vetro temprato, può essere equipaggiato con la tecnologia DNE (Digital Natural Expression) e con particolari accorgimenti che lo rendono particolarmente resistente agli ambienti umidi, per chi sogna un LCD in bagno…

Nel parco connessioni figurano entrate per S-Video, 2 per composito RCA, una per HDPC, una per VGA.

Rimane proibitivo il prezzo, che può raggiungere anche i 7000 euro.

Notizie su: