QR code per la pagina originale

Anche l’iPhone guarda alla domotica

,

A conferma di una sempre maggiore attenzione rivolta verso tecnologie di building automation, e in particolare di home automation da parte del mercato, si verifica che un dispositivo innovativo e di grande successo come l’iPhone, uno dei prodotti di punta di Apple, offra possibilità di integrazione rispetto a tali tecnologie.

Numerose aziende hanno deciso infatti di sviluppare applicativi che consentano di interfacciare un apparecchio semplice, innovativo e di grande successo come l’iPhone con i principali sistemi di building automation presenti sul mercato.

Tra le ditte che hanno deciso di sviluppare tali applicazioni software spiccano i nomi di Savant, Lifeware e Crestron.

La ditta Savant si è occupata della realizzazione di un’applicazione semplice e molto intuitiva, in grado di garantire l’integrazione con il sistema di automazione Rosie, prodotto dalla stessa azienda.

Lifeware si rivolge invece a sistemi basati su prodotti Microsoft, mentre il software prodotto da Crestron è ancora una volta relativo al sistema prodotto dalla ditta stessa, che cerca in tal modo di rendere la propria offerta più appetibile e di raggiungere un pubblico più vasto.