QR code per la pagina originale

12seconds promette di diventare il Twitter del video microblogging

,

Mentre Twitter continua a crescere nonostante i tanti problemi di stabilità, altri si affannano a replicare il suo successo declinano l’idea in altri modi.

E’ il caso di 12seconds, una startup che propone il video microblogging, ovvero la possibilità di dire quel che si sta facendo, proprio come Twitter, in 12 secondi di video anzichè 140 caratteri.

12seconds non va confuso con Seesmic, che non ha mai voluto essere il Twitter del video, nonostante da molti sia stata spesso indicata come tale. Seesmic si propone di innescare conversazioni tra gli utenti grazie al potente strumento del video, senza limiti di tempo e, anzi, incoraggiando discussioni anche lunghe, con molte risposte.

12seconds, invece, propone video brevissimi in cui si ha giusto il tempo di dire quel che si sta facendo o mostrare una breve scena divertente, niente di più. Le risposte possono essere altrettanto brevi.

Onestamente non credo che 12seconds avrà grosso successo, uno degli elementi che fanno grande Twitter è l’immediatezza e rapidità con cui si possono postare i twits. Registrare un video, per quanto breve, richiede invece una serie di gesti ed operazioni tutt’altro che immediate e veloci, senza contare l’impossibilità per moltissimi utenti di “twittare” video da dispositivi mobili.

Notizie su: