QR code per la pagina originale

L’opinione si crea online

Le reti sociali online sono ormai il principale canale per la creazione delle opinioni su prodotti, beni e servizi. A rivelarlo è un recente report di Universal McCann che ha analizzato le preferenze degli utenti alla ricerca di informazioni sul Web

,

La Rete sta progressivamente cambiando le dinamiche attraverso le quali ognuno di noi crea le proprie convinzioni. La notizia non è certo una novità, ma un recente rapporto rilasciato dagli analisti di Universal McCann svela alcuni elementi interessanti sulle dinamiche sociali online che hanno portato alle nuove aree di influenza per gli internauti. Dall’esplicativo titolo «Quando abbiamo iniziato a fidarci degli sconosciuti? Come Internet ci ha trasformati in persone influenti [When did we start trusting stranger? How the Internet turned us all into influencers]», il report [pdf, circa 16 Mb] analizza le dinamiche di influenza online, cercando di comprendere come la Rete sia divenuto uno dei canali principali per ognuno di noi per costruire un’idea o un’opinione su un dato avvenimento, fatto o prodotto.

Universal McCann ha svolto la propria ricerca sulla base di un ampio campione statistico costituito da 17.000 utenti attivi della Rete in 29 paesi. I dati raccolti sono stati poi analizzati e armonizzati tra loro, fornendo una visione di insieme sufficientemente affidabile sulle nuove dinamiche di influenza online. Secondo lo studio, rispetto a un tempo le modalità attraverso le quali ci si crea un’opinione sono considerevolmente cambiate nel corso degli ultimi anni, specialmente per chi utilizza con assiduità la Rete. Ogni utente, infatti, ripone ora molta più fiducia anche negli sconosciuti con cui entra in contatto online. Tale dinamica è reciproca e rende praticamente tutti gli utenti influenzabili dagli altri utenti sul Web.

La progressiva diffusione dei social media ha favorito questo processo, portando alla luce un numero crescente di creatori di contenuti e conseguentemente di opinioni. Il trend di crescita dei principali sistemi di comunicazione sociale online, dai blog ai siti di video sharing passando per i social network, è la dimostrazione lampante del progressivo allargamento della "base" della rete su cui si fonda la moderna costruzione delle idee e delle opinioni. Secondo la ricerca di Universal McCann, attraverso il Web, il 34% degli utenti sui social network si scambiano principalmente opinioni sulla musica, il 31% scrive un blog direttamente all’interno del proprio profilo mentre il 10% pubblicizza la propria band.

Notizie su: