QR code per la pagina originale

Oracle batte le stime degli analisti

,

Oracle ha concluso il primo quarto fiscale con degli utili che hanno sorpreso piacevolmente gli investitori e battuto le stime dei principali analisti di mercato: come conseguenza, le azioni della compagnia hanno guadagnato quasi il 6% in una sola giornata di negoziazioni a Wall Street, chiudendo a quasi 20 dollari nell’after hours.

Come sopra preannunciato, merito di questo balzo alla borsa americana va attribuito alla notizia del forte incremento dei profitti netti della società, in rialzo del 28% grazie ad un’incredibile progressione nelle vendite, in controtendenza con l’attuale trend dell’economia statunitense.

Gli utili del trimestre che è terminato ad Agosto ammontano pertanto a 1,08 miliardi di dollari, o 21 centesimi per azione; un anno fa, nello stesso periodo, Oracle si fermò a 840 milioni di dollari, o 16 centesimi per azione.

I ricavi sono invece aumentati del 18%, di poco sopra i 5,3 miliardi di dollari.

Notizie su: