QR code per la pagina originale

GeForce GTX 260 raffreddata a liquido da EVGA

,

Diversi produttori di schede video hanno introdotto sul mercato la nuova versione della nVidia GeForce GTX 260 dotata di 216 stream processors, che prenderà il posto della versione con 192 stream processors.

Come noto, le frequenze di clock della nuova serie sono identiche rispetto a quelle della “vecchia” soluzione: 576 MHz per la GPU, 1242 MHz per gli stream processors e 1998 MHz effettivi per la memoria video GDDR3.

Utilizzando un PCB diverso da quello della scheda reference di nVidia, EVGA è riuscita ad innalzare tutti i valori di frequenza nella sua GeForce GTX 260 Core 216 HC16. Ciò è stato possibile grazie all’utilizzo di un sistema di raffreddamento a liquido distribuito sui due lati della scheda, in modo da ridurre le temperature della GPU e delle memorie GDDR3.

I nuovi valori sono quindi: 648 Mhz per la GPU, 2106 MHz effettivi per la memoria video e 1404 MHz per i 216 stream processors. Ciò ha però comportato anche una maggiore richiesta di alimentazione; infatti, sono presenti un connettore a 6 pin e uno a 8 pin, come nella sorella maggiore GeForce GTX 280.

Il prezzo pari a circa 490 dollari è purtroppo ancora elevato, se confrontato con quello delle schede Radeon della serie HD 4800, tenuto conto del rapporto prezzo/prestazioni nettamente a vantaggio delle soluzioni ATI.

Notizie su: