QR code per la pagina originale

Nuovi processori a basso consumo da Intel

,

Con il proliferare dei numerosi netbook o subnotebook basati sulla piattaforma Atom, tutti conoscono ormai la nuova CPU a basso consumo di Intel.

Finora era in vendita la versione single core che però non sempre ha soddisfatto gli utenti in termini di prestazioni. Ecco allora la presentazione della versione dual core denominata Atom 330.

Ovviamente raddoppia anche il consumo che si attesta sugli 8 W. La frequenza di lavoro rimane pari a 1,6 GHz, mentre la memoria cache di secondo livello è di 1 MB (512 KB per ogni core).

Purtroppo non si capisce perché Intel continui ad abbinare, ad un processore nato per ridurre i consumi, il chipset 945GC che ha un TDP molto superiore rispetto a quello della sola CPU.

Forse anche per tale ragione, il chipmaker di Santa Clara avrebbe intenzione di commercializzare un processore a 45 nanometri indicato con il nome di Celeron M 722. Questa soluzione per netbook e sistemi desktop compatti, ha una frequenza di 1,2 GHz, 1 MB di cache L2 e un TDP di 5,5 W.

La differenza in questo caso viene fatta dal chipset adottato: Intel GS45 Express. Grazie all’integrazione del core grafico 4500MHD e ad una migliore supporto SSE, si otterrà certamente un rapporto prestazioni/consumi migliore del “fratello” Atom.

Il prezzo non è ancora noto, ma dovrebbe essere molto distante da quello dell’Atom dual core, affinché la produzione di quest’ultimo sia giustificato e non si verifichi una “strana” guerra in famiglia.

Notizie su: