QR code per la pagina originale

Sky: smentito il presunto interesse per il DTT

,

Vi abbiamo dato la notizia del presunto interessamenti di Sky Italia al mercato del digitale terrestre.

Puntuale è arrivata la smentita della stessa società che fa capo al magnate australiano Rupert Murdoch. Sky Italia, con una nota, ha dichiarato di non aver fatto alcun riferimento ad un ingresso nel digitale terrestre, perché in base alle limitazioni poste dalla Commissione Europea non può operare un’offerta “pay” su tale piattaforma.

Durante l’audizione davanti alla commissione Trasporti della Camera, che sta svolgendo un’indagine conoscitiva sulle reti, il vice presidente corporate and market communications di Sky Italia, Andrea Scrosati, ha affermato:

La pay TV offre ai suoi clienti contenuti digitali: programmi, canali e servizi. Oggi l’offerta di Sky è disponibile prevalentemente attraverso il satellite. Se però ragioniamo sul lungo periodo, e relativamente al mercato nel suo complesso, è difficile oggi immaginare quale sarà in futuro la tecnologia più efficace per offrire contenuti digitali. Quello che è certo è che saranno i consumatori a scegliere quella che preferiscono.

Rispondendo ad una domanda proprio sulle accennate limitazioni poste a Sky Italia dalla Commissione Europea, Scrosati ha poi aggiunto:

In base a queste limitazioni non può operare un’offerta pay su digitale terrestre e che ovviamente continuerà ad attenersi ai suoi impegni con la Commissione Europea.

Notizie su: