QR code per la pagina originale

Alice Casa, l’ADSL nuda di Telecom è finalmente arrivata

,

Alice Casa, questo è il nome della nuova offerta a banda larga di Telecom Italia. Un’offerta che già vi avevamo anticipato un po’ di tempo fa, ma che alcuni ritenevamo impossibile. Invece eccola, Alice Casa è la prima offerta Telecom a portare la banda larga anche a chi non dispone di un abbonamento Voce.

Quindi finalmente Telecom apre anche agli utenti che vogliono una linea ADSL solo dati, cosa che fino a poco tempo fa era prassi per gli altri provider, ma non per Telecom che invece la osteggiava costantemente in tutti i modi.

Ma veniamo all’offerta che nasconde però alcune perplessità.

Innanzitutto il costo, “42?” per il profilo Maxi e “47?” per il profilo Power (quest’ultimo in promo a 42? per i primi 6 mesi). Il costo è elevato, non c’è che dire, anche perché come vedremo le offerte non hanno nulla di nuovo rispetto alle offerte tradizionali. Probabilmente Telecom ha inserito nel costo complessivo anche la famosa tassa per le linee solo dati.

I profili Maxi e Power differiscono unicamente per il taglio di linea. L’offerta Maxi prevede una linea di 7Mbit in download e 384Kbit in upload, mentre la Power altro non è che l’offerta da 20Mbit in download e 1Mbit in upload.

Nel pacchetto troviamo: il noleggio gratuito del modem/router WiFi, e l’installazione a domicilio della linea e dell’hardware da parte di un tecnico Telecom.

A richiesta sempre gratuitamente viene dato tutto l’occorrente per utilizzare Alice Home TV.

Per chi volesse utilizzare il servizio VoIP di Telecom nessun problema, nel canone è già presente l’opzione di chiamate urbane illimitate, però è necessario comprare a parte (se non lo si possiede già), il Cordless VoIP Aladino o il Sirio (da 89 a 139?).

In promozione il servizio Alice Total Security, gratis per i primi 4 mesi e poi al costo di 3,95? al mese. In promozione anche l’attivazione della linea, ma questo è oramai una costante per tutte le linee.

Che dire? Sicuramente Telecom sta adottando una strategia aggressiva offrendo finalmente la possibilità di attivare linee solo dati, tuttavia il costo del servizio non è certamente basso, forse per sfondare davvero avrebbe dovuto offrire una linea davvero naked senza opzioni aggiuntive ad un prezzo politico. Vedremo comunque come reagirà l’utenza.

Notizie su: