QR code per la pagina originale

Mosro, sorvegliare la casa con un robot

,

Per garantire una sempre maggiore sicurezza anche tra le pareti domestiche a volte non basta la presenza umana ma si rende necessario un’attenzione più accurata, silenziosa e discreta. Oltre ai robot in grado di sostituire l’uomo nelle faccende domestiche e nella gestione del giardino, esistono macchine in grado di monitorare la situazione in casa.

Tra queste si colloca la proposta di Megaitalia, il robot Mosro. Niente più che un cilindro, alto 118cm, dal peso di 25kg ca, che viaggia ad una velocità media di 4km/h, con un’autonomia di 16 ore, per vigilare sui movimenti, le possibili fughe di gas, principi di incendio e quant’altro possa verificarsi in ambiente domestico.

Mosro è equipaggiato con un’antenna, una telecamera CCD, sirena e lampeggiatore, sensori radar, infrarosso e ad ultrasuoni (per cogliere anche il movimento), sensori per il gas e altoparlanti, con i quali può sorvegliare una superficie massima di 900mq.

È dotato di tecnologia “obstacle avoidance”, che gli permette di evitare ogni tipo di ostacolo presente sul proprio cammino di ronda, elaborata sulla base di particolari e complessi algoritmi di rete neutrali, che prevedono un breve periodo di addestramento (dichiarate 4 ore). Subisce temperature inferiori ai -5° o superiori a 50°, così come può trovare difficoltà su superfici irregolari.

È in contatto costante con una centrale operativa, con la quale comunica via LAN, ISDN o radio, inviando, se necessario, immagini in real time (fino a 3 al secondo). Dalla centrale è possibile comandare a distanza il robot, semplicemente sfruttando un sistema classico Windows.

Da sottolineare, tra le funzioni opzionali e aggiuntive, la possibilità di gestire Mosro tramite GSM e quindi con il proprio cellulare, che riceve messaggi di testo in caso di anomalie riscontrate dal robot.

Notizie su: