QR code per la pagina originale

u-blox: nuovi moduli gps per palmari e smartphone

,

Negli ultimi anni la tecnologia dedicata ai ricevitori satellitari ha compiuto passi da gigante, sia in termini di sensibilità che di integrazione su larga scala dei chipset, rendendo sempre più affidabili i relativi software.

u-blox, un’azienda che ha il quartier generale in Svizzera, è da anni impegnata nella progettazione e produzione di soluzioni legate alla navigazione con i GPS, compatibili anche con il prossimo sistema Galileo.

Recentemente, ha rilasciato due nuovi moduli di ricezione per dispositivi portatili che si caratterizzano per la capacità di operare alla tensione di alimentazione di 1,8 V.

NEO-5D e NEO-5G, questi i nomi dei modelli, sono perciò in grado di operare con una potenza mediamente inferiore del 40% rispetto a quella richiesta dalla generazione precedente, pur preservando specifiche tecniche ottimali, come i ridotti tempi di fix.

I moduli hanno le dimensioni di 12 x 16 x 2,4 mm e si basano sull’esclusiva tecnologia SuperSense, che offre elevate prestazioni in ricezione. La loro architettura basata su ROM non necessita di EPROM Flash esterne, riducendo i costi e favorendone la diffusione.

Si tratta di un ulteriore passo che potrà ragionevolmente avere una ricaduta anche su palmari e smartphone, riducendo il consumo energetico e il dimensionamento minimo necessario per l’integrazione dei moduli GPS.

Notizie su: