QR code per la pagina originale

Ford Model T – La prima da catena di montaggio

,

Quello che non c’è non si rompe

sono le parole di “Henry Ford” riguardo alla semplicità con cui era fabbricata la Ford T.

Hanry Ford, fondatore della Ford Motor Company era una persona eclettica e di spiccato ingegno. Il suo obbiettivo era di creare un’auto il cui costo fosse talmente basso da permettere quasi a tutti di acquistarne una. Per raggiungere il suo scopo operò sia sulla vettura stessa sia sul metodo di produzione, introducendo per la prima volta il sistema a catena di montaggio.

La prima Ford T, usci dalla catena di montaggio il 27 settembre 1908. Non si tratta però della prima auto di casa Ford, bensì del 20° modello partorito dal genio di Henry Ford e dei suoi collaboratori “Charles Harolde Wills”, “Jòsef Galamb” e “Jeno Farkas”.

Era dotata di un motore 4 cilindri da 2.900 cc con trazione posteriore e cambio a 2 velocità più la retromarcia, poteva raggiungere una velocità di 72 km/h.

In principio disponeva solo dell’avviamento a manovella, poi nel 1919 venne introdotto come optional l’avviamento elettrico, poi divenuto di serie nel 1922.

Per ridurre ulteriormente i costi di produzione veniva prodotta solo con la carrozzeria di colore nero, a tal proposito viene attribuita una frase ad Henry Ford che recita:

“ognuno può avere una Model T del colore che preferice purché questo sia il nero”.

Grazie a nuove tecniche e all’approfondimento del processo di assemblaggio a partire dal 1914 per costruire una Ford T erano necessari solo 93 minuti.

Quando la produzione del modello T fu interrotta, nel maggio del 1927, ne erano stati venduti più di 15 milioni di esemplari. Direi che Henry Ford poté considerare il suo obbiettivo come raggiunto.

Notizie su: