QR code per la pagina originale

Il volume alto danneggia l’udito, parola dell’UE

,

Questo è quanto ha stabilito un’indagine dell’Unione Europea sull’uso dei lettori e, in particolar modo, degli auricolari.

Beh, il fatto che l’audio alto danneggia l’udito non è certo una novità, sia che si parli di MP3, di iPhone e iPod, sia che si parli di radio in FM o di lettore CD.

Ascoltare la musica nel tempo libero, per almeno 5 anni di fila, ad alto volume, danneggia in modo permanente l’udito; questo il risultato finale dell’indagine.

Nulla di nuovo ma è anche vero che negli ultimi anni sono stati venduti una quantità impressionante di dispositivi per la fruizione della musica. iPod sotto accusa quindi? No, non solo l’iPod, ma tutti i lettori, compresi i competitor di Apple (Creative, Sony, ecc).

Il limite consigliato è entro gli 89 decibel, ascoltare musica oltre questo livello per 5 ore settimanali danneggia l’udito, stando invece al di sotto di questa soglia diventa pericoloso. Inutile quindi lo standard di sicurezza imposto per i lettori MP3 di 100 decibel, ascoltare la musica a questo volume comunque è pericoloso… se inoltre si somma che negli ultimi 4 anni sono stati venduti oltre 200 milioni di lettori, la frittata è fatta…

Notizie su: