QR code per la pagina originale

Pedopornografia: 28 indagati in una maxi operazione in tutta Italia

,

La Polizia delle Comunicazioni di Catania, coordinata dal procuratore aggiunto Giuseppe Gennaro e dal sostituto Lucia Guaraldi, sta concludendo una brillante operazione volta al contrasto della pedopornografia online.

Gli indagati sarebbero 28 soggetti di nazionalità italiana nei confronti dei quali sono state effettuate accurate perquisizioni domiciliari in moltissime città: Catania, Reggio Calabria, Napoli, Caserta, Roma, Latina, Taranto, Bologna, Ancona, Torino, Cuneo, Firenze, Lucca, La Spezia, Padova, Pisa, Milano, Bergamo, Mantova e Pordenone.

Le indagini della Polizia si sono concentrate sulla diffusione in Rete, sfruttando i circuiti offerti dai client P2P, di materiale ad alto contenuto pedopornografico.

Gli inquirenti hanno svolto tale attività di indagine sotto copertura, in stretta collaborazione con il centro nazionale di contrasto della pedopornografia online di Roma.

Durante la brillante operazione condotta dalla Polizia postale del capoluogo etneo, sono state sequestrate numerose fonti di prova: supporti magnetici (pen-drive, hard-disk esterni, CD e DVD) contenenti foto e filmati a contenuto pedopornografico.

Notizie su: