QR code per la pagina originale

Storia della tecnologia OLED

,

OLED è un acronimo per definire gli Organic Light Emitting Diode ovvero i diodi organici a emissione di luce.

Gli OLED sono una delle novità tecnologiche dell’ultimo periodo che si prospetta come la soluzione che sostituirà le attuali tecnologie leader del mercato in ambito video quali LCD e plasma. Non tutti sanno però che già 1987 furono presentati i primi display efficienti e a bassa tensione da Ching Tang e Steve Van Slyke.

Questi primi display OLED non sono mai andati oltre lo stadio di prototipo in quanto richiedevano tensioni di alimentazione troppo alte (circa 100 V).

La struttura di questi primi modelli era molto semplice: una pellicola di sostanza organica era posta tra due elettrodi (anodo e catodo) e, applicando una tensione ai due elettrodi, il passaggio di corrente nello strato organico ne causava l’emissione luminosa.

Tuttavia, questo tipo di elettrodi non era molto pratico, in quanto richiedeva, per funzionare, un’estrema precisione in fase di produzione; un allineamento non perfetto, infatti, causava grandi perdite di energia e conseguente inefficienza dei display.

Per vedere la prima realizzazione in un prodotto commerciale dobbiamo però aspettare il 2003 con la camera digitale Kodak LS633.

Nel prossimo post andremo ad analizzare tecnicamente il funzionamento della tecnologia OLED.

Notizie su: