QR code per la pagina originale

Badoo vs duepuntozero

,

Nuovo confronto che vede protagonisti due forti community, Badoo e duepuntozero.

Badoo è un sito Web 2.0 che mette a disposizione un’interfaccia multilingua e la possibilità di contattare persone in scala locale e globale, permettendo la condivisione di foto e video con amici, la creazione di reportage riguardo la propria vita e che può dunque portare ad elevare verso una maggiore visibilità se stessi e i propri progetti. Il motto di Badoo, non a caso, è I Am here (Io ci sono). In soli due anni, è riuscito a radunare più di 14 milioni di utenti registrarti e compare nella classifica tra i 500 siti più visitati secondo Alexa Internet.

Duepuntozero è anch’esso una grande community prevalentemente italiana. Conoscere persone nuove e rimanere in contatto con coloro che abbiamo già conosciuto, questo è lo scopo di Duepuntozero, che si rende molto user friendly attraverso la sua interfaccia Web 2.0. Come Orkut, Duepuntozero rende inaccessibile il profilo dei suoi utenti ai non registrati, ma è da ammirare l’intenzione degli autori nel cercare di mantenere gratuito in ogni suo aspetto il servizio, usufruibile da chiunque crei un account.

Entrambi i servizi sono molto simili. Hanno lo stesso scopo, ma si possono trovare delle differenze più o meno sostanziali.

In particolare, Badoo permette di scegliere se rendere il proprio profilo pubblico o meno. Duepuntozero invece, oltre al richiedere Javascript attivo per il corretto funzionamento, imposta una barriera dai suoi utenti verso l’esterno. Un taglio netto tra chi è registrato e chi risulta un visitatore comune.

Quest’ultimo però offre numerosi strumenti di blogging: è possibile creare un vero e proprio blog semplice da gestire e seguire quello degli amici attraverso il blogreader, un lettore che invierà automaticamente al nostro pannello di controllo i nuovi post.

Badoo invece mette a disposizione solo alcune funzioni basilari, una delle quali è la creazione di una propria pagina personale con tanto di profilo (dove è possibile descrivere il proprio stato d’animo e inserire dettagli riguardo la propria vita), foto e collegamento per chattare.

A voi l’ardua sentenza: Qual è la vostra community preferita?

Notizie su: