QR code per la pagina originale

Nokia, così è il futuro

Tra i progetti e le tecnologie allo studio dal gigante della telefonia finlandese spiccano alcune soluzioni per la gestione della rete radiomobile, sia riguardo l'ottimizzazione della banda che riguardo la ricezione

,

Mentre spinge con forza le proprie arme promozionali sui nuovi telefoni quali l’N96, Nokia esplica alcuni importanti progetti in ballo per il futuro. L’idea che traspare, soprattutto, è quella di una ricerca sempre più approfondita di nuovi sistemi di interazione tra i dispositivi e la realtà circostante.

Dopo aver cercato per molto tempo di rendere il telefono cellulare una porta su un altro mondo, come già è per il computer (cioè uno strumento che connettendosi ad internet sia in grado di portare l’utente nel cyberspazio dove trovare informazioni, intrattenimento e quant’altro), ora Nokia con le sue nuove idee sembra voler portare il cyberspazio a servizio della realtà di tutti i giorni. Un simile originario tentativo (riuscito) è già stato compiuto con tutta l’operazione Nokia Maps, ma si tratta ora di portare il livello di interazione a livelli nuovi.

L’interazione con il reale parte anzitutto dall’interazione con l’utente: un brevetto depositato presso lo USPTO affida ad esempio alla videocamera frontare la possibilità di guidare il telefono adoperando semplice gestualità. Il movimento delle dita si sostituisce dunque al tocco, il che potrebbe ad esempio rendersi molto utile in complesse situazioni in mobilità (ad esempio in automobile) deresponsabilizzando la dimensione dello schermo e la sua funzionalità touchscreen.

Brevetto Nokia
Notizie su: ,