QR code per la pagina originale

Il Nokia 5800 Xpress Music bussa all’Italia

Alcuni rumor danno per imminente la distribuzione in Italia del Nokia 5800 Xpress Music, il telefono Nokia che, affianco al già noto N96, rappresenterà l'elemento di punta dell'azienda durante il periodo natalizio. Avvistate le prime code in Russia

,

Il 2009 è candidato ad essere l’anno nero della telefonia, ma a fine 2008 Nokia non manca di far arrivare in Italia (il paese dei cellulari per eccellenza) il grande colpo: il Nokia 5800 Xpress Music, infatti, sarebbe ormai prossimo ad apparire sullo store online ufficiale della casa nordica.

oneMobile ne ha avuto i primi indizi e voci sottobanco sembrano confermare il fatto che Nokia 5800 Xpress Music nel giro di poche ore sia destinato a sbarcare anche sugli scaffali dei negozi italiani. Non solo: così come già riuscì Apple con l’iPhone, anche Nokia sembra aver scatenato le code davanti ai negozi. Le immagini raccolte da oneMobile giungono dalla Russia dove centinaia di esemplari sarebbero già nelle mani degli utenti.

Nokia 5800 Xpress Music (alias Nokia Tube è un telefono che, sebbene fin da subito contrapposto all’iPhone a causa della comunanza del touchscreen, con lo smartphone Apple ha poco a che fare. “Nokia Tube”, però, ha seminato tracce di sé in film e video vari, suscitando non poco interesse attorno al nuovo concept. Il dispositivo, della cui distribuzione nel nostro paese mancano però ancora le conferme ufficiali (anche se gli indizi sembrano ormai inequivocabili), potrebbe dunque raccogliere non poco interesse nel momento in cui la stagione natalizia sta per scatenarsi e come ogni anno la telefonia saprà ritagliarsi una fetta consistente degli acquisti destinati a finire sotto l’albero.

Schermo generoso, connettività HSDPA, touchscreen, accelerometro, tutto per ospitare i servizi relativi ad OVI, Comes with Music e quant’altro disponibile nella sempre più ampia gamma Nokia. Se il 2009 dovrà essere difficile, Nokia intende però presentarvisi con le armi affilate e con la seria intenzione di difendere la propria leadership nel settore. A partire, a quanto pare, anche e soprattutto dal mercato italiano.

Notizie su: