QR code per la pagina originale

Semiconduttori: STM stima ricavi inferiori alle previsioni

,

Le previsioni comunicate dalla società nel comunicato al mercato il 28 novembre, riguardo alla stima dei ricavi inerenti al 4° trimestre del corrente anno potrebbero essere inferiori.

Con una nota informativa, rilasciata al mercato, STM il gruppo guidato da Carlo Bozotti, prevede che i ricavi per il quarto trimestre siano, sulla base di un tasso di cambio effettivo euro/USD di circa 1,4, fra 2,2 mld e 2,35 mld USD, a fronte dei 2,7 mld del trimestre precedente, posizionandosi così in un range di variazione sequenziale fra circa il -12,8% e il -18,4%.

Queste sono le conseguenze di un rallentamento delle vendite e di significativi cambiamenti nella domanda dei clienti e negli ordini per il mese di dicembre.

La previsione del World Semiconductor Trade Statistics, che vedeva le vendite mondiali di chip in calo del 2,2% per il 2009, infatti, si rivela esatta. Le stime erano per il mercato USA di un -9,8%, per quello europeo un -3,6% e per quello giapponese un -3,8%.

Questa è la situazione in cui si ritrova tutta l’industria del settore e che attraversa la maggior parte dei mercati geografici e dei segmenti di mercato, in particolare quelli della telefonia
cellulare, dell’automobile e delle periferiche per computer.

Il margine lordo atteso per il quarto trimestre 2008 è ora pari a circa il 38%, più o meno un punto percentuale. STM continua a mettere in atto iniziative per il controllo dei costi, derivanti anche dalla recente creazione di ST-NXP Wireless.

Il titolo a Piazza Affari ha aperto in calo del 4,69% a 5,185 euro.

Notizie su: