QR code per la pagina originale

Vista SP2 atteso per aprile 2009

Secondo alcune indiscrezioni, Microsoft avrebbe accelerato il passo per quanto riguarda il rilascio del Service Pack 2 per Windows Vista, puntando a proporre la versione RC nel febbraio 2009, seguita dalla release RTM in aprile

,

Il portale dedicato alle tecnologie TechARP.com, avrebbe rivelato l’esatta roadmap per quanto riguarda il rilascio del Service Pack 2 per Windows Vista, sull’onda di alcune indiscrezioni rilasciate da una fonte confidenziale. La prima release candidate (RC) dell’aggiornamento sarebbe quindi prevista per Febbraio 2009, mentre la release to manufacturing (RTM) sarebbe attesa per Aprile 2009. A dare peso alla notizia, il fatto che TechARP avrebbe già in passato riportato informazioni praticamente esatte riguardo le date di rilascio del Service Pack 1 per Windows Vista e del Service Pack 3 per Windows XP.

ll giorno 29 Ottobre una ristretta schiera di beta tester ha avuto occasione di entrare in possesso della versione beta del SP2 per Windows Vista, al fine di saggiarne qualità e stabilità. Secondo quanto scritto in occasione del testing, il rilascio del secondo aggiornamento di Vista sarebbe stato pesantemente basato sul feedback dei clienti e dei partner derivante dal programma beta, portando Microsoft ad indicare come data di rilascio un generico «nel corso della prima metà del 2009». A TechARP sono convinti che a Redmond abbiano deciso di accelerare il passo per quanto riguarda il rilascio del nuovo Service Pack, allo scopo di offrire un ulteriore incentivo al passaggio verso Vista, anziché alimentare nelle persone il desiderio di attendere direttamente il rilascio di Windows 7.

Come ricordato dal portale, «quando Microsoft annuncia che un prodotto è in RTM, non significa che è possibile scaricarlo sin da subito. RTM significa semplicemente che è “rilasciato ai produttori”, inclusi gli OEM. Il rilascio della versione pubblica avverrà un po’ di tempo dopo. Anche la versione per il Web (RTW) sarà disponibile qualche tempo dopo la RTM». Inoltre, Microsoft offrirà inizialmente il suo prodotto solamente nelle lingue principali, dalle quali l’italiano è purtroppo escluso. Sarà quindi necessaria una ulteriore attesa. Con l’uscita del SP2, sarà disponibile anche il service pack per Windows Server 2008, contando sul fatto che i due sistemi operativi poggiano sulla stessa base di codice.

Notizie su: