QR code per la pagina originale

Datassette, il registratore a cassette secondo Commodore

,

L’inatteso successo commerciale dei primi personal computer 8-bit progettati dalla Commodore, favorisce anche il proliferare di periferiche e componenti aggiuntivi.

Uno fra gli accessori più interessanti è certamente il Commodore 1530 Datassette, il cui nome è formato dalla fusione dei termini “data” e “cassette”, rivolto ai possessori degli home computer PET, VIC-20, e C64.

Si tratta di un registratore a nastro per la riproduzione o la registrazione di programmi e file su delle normali audiocassette, alimentato per mezzo di un cavo collegabile al connettore posto sul retro del computer.

Il Datassette integra un convertitore analogico/digitale e un filtro audio, così da consentire la conversione delle informazioni digitali del computer sotto forma di suono analogico e viceversa.

Le cassette, in genere, consentivano una memoria pari a circa 200 KB, ovvero 100 KB per ogni lato da 30 minuti.

La rapida diffusione del Datassette, soprattutto in territorio italiano ed europeo, è probabilmente legata in maggior misura al fatto di essere un dispositivo decisamente economico, funzionante con cassette altrettanto convenienti (spesso presenti in allegato alle riviste specializzate, specialmente per quanto riguarda giochi e software modesti), piuttosto che per le proprie caratteristiche tecniche.

Le prime versioni, infatti, presentavano tempi di caricamento estremamente lunghi (il trasferimento dei dati avveniva ad una velocità di circa 50 byte al secondo), i quali furono però ridotti di quasi dieci volte grazie all’introduzione della libreria di utility chiamata Turbo.

Inoltre, le stesse testine magnetiche tendevano ad accumulare la polvere e a rallentare ulteriormente il proprio movimento.

Per ovviare a tale inconveniente si rendeva necessaria la procedura di pulizia e smagnetizzazione delle testine, dopo 10/20 ore di utilizzo del registratore.

Una nuova versione, significativamente più veloce e più affidabile, fu commercializzata con il nome di Commodore 1531 e resa compatibile per i più recenti computer delle serie Commodore 16 e Plus/4.

Le immagini sotto sono di TBK3.

Notizie su: