QR code per la pagina originale

Sun aggiorna Java, gli utenti Mac aspettano

,

Martedì scorso Sun ha corretto non meno di 14 vulnerabilità in Java con un aggiornamento del popolarissimo software che passa così alla versione 6.0, build 11. L’update, tuttavia, è per molti ma non per tutti: gli utenti Mac, infatti, dovranno attendere che Apple confezioni la propria versione del pacchetto software.

Le note di rilascio di Java 1.6.0 11 (così Sun ha ribattezzato l’aggiornamento) non entrano troppo nel dettaglio su quali falle siano state corrette per il momento, tuttavia il gran numero di allarmi gravi (ben 14) lascia supporre che la quantità delle modifiche apportate sia non trascurabile.

Se a questi aggiungiamo anche i 34 problemi non relativi alla sicurezza che sono stati corretti, appare chiaro che qualunque utente dovrebbe aggiornare al più presto possibile. Il problema, sottolinea Macworld, è proprio questo: mentre tutti gli utenti di tutte le altre piattaforme ricevono immediati benefici dall’update, quelli della mela sono costretti ad aspettare che Apple integri le correzioni in una versione fatta in casa, il che potrebbe avvenire fra parecchi mesi, esponendo gli utenti a potenziali, inutili rischi.

Quando Apple ha corretto Java a settembre, in realtà aveva distribuito correzioni di cui Windows, Linux e Solaris godevano da marzo 2008. Allora non sorprende che qualcuno definisca la gestione del software di terze parti da Cupertino addirittura negligente.

Notizie su: