QR code per la pagina originale

I video di Flickr arrivano sui cellulari

Il grande sito di photosharing porta ora sui telefonini anche i video. Dopo averli introdotti 7 mesi fa nella versione tradizionale, adesso Yahoo aggiorna anche la sua versione mobile per accettare e mostrare filmati. Ma il video non è la sola novità

,

La versione mobile di Fickr arricchita di video esce dallo stato di beta. Dopo l’arrivo, 7 mesi fa, di quelle che la società di photosharing di proprietà di Yahoo ha definito “fotografie in movimento”, ora anche la sua versione per telefoni cellulari si arricchisce di tale potenzialità.

Anche grazie all’arrivo dei video, Flickr ha visto un aumento del 50% dei propri utenti nel corso dell’anno passato e ora tenta di trasferire i driver di quell’aumento alla versione mobile, m.flickr.com. Non è solo l’aggiunta del video la novità, ma anche un’interfaccia grafica completamente ridisegnata e ottimizzata nuovamente per i nuovi tipi di schermi. Ora i photostream e i set sono accessibili subito al pari delle attività recenti e in più Flickr mobile consente anche di aggiungere contatti, immagini preferite e modificare i settaggi della privacy.

Le novità saranno fruibili inizialmente solo su iPhone e iPod Touch, ma gradualmente arriveranno anche a tutti gli altri modelli principali. La piattaforma su cui si basa il servizio è infatti quella di Yahoo, che da tempo lavora sull’ottimizzazione finalizzata a servire le principali marche di cellulari e soprattutto tutti i principali software come WebKit, Firefox e Opera Mobile.

Da notare è sicuramente come Flickr Mobile riesca a restituire un’esperienza veloce e di buona qualità senza utilizzare Flash. Ogni video uploadato dalla piattaforma mobile viene trasformato in formato H.264, una funzione accessibile dalle API che Yahoo stesso pianifica di aprire a tutti gli sviluppatori indipendenti quanto prima.

E come in risposta ai movimenti di Yahoo, anche Microsoft annuncia novità per il proprio servizio di photosharing Windows Live Photos. Si tratta però di caratteristiche che avvicinano il servizio a Flickr, importando le funzioni che anni fa caratterizzarono il successo del sito. Aumenta infatti lo spazio per ogni utente fino a 25Gb (e 500 scatti al mese per utente), arriva un feed delle foto inviate dai propri contatti, un menu a slide show e controlli per specificare come vadano distribuite le foto.

Notizie su: