QR code per la pagina originale

Lavatrice a vapore LG

,

Vapore, risparmio energetico, nessun detersivo: il bucato diventa ecosostenibile, nel pieno rispetto dell’ambiente e nella piena risposta alle esigenze dell’utenza. LG ha da poco lanciato sul mercato una lavatrice a vapore, in grado di ottenere nel ciclo di lavaggio efficienti risultati e grande risparmio, presentandosi con un design elegante e facile da inserire nell’arredamento.

Alla base del lavaggio è posto lo sfruttamento del vapore, che permette di eliminare batteri e allergeni anche alle basse temperature, senza necessità di utilizzare detersivi, così da limitare anche irritazioni e reazioni allergiche della cute.

Nel particolare, entrando nel ciclo di lavaggio, il vapore, composto da molecole molto piccole, più calde e decisamente più attive, riesce a penetrare meglio dell’acqua i tessuti, attaccando e dissolvendo lo sporco e rimuovendo gli odori. Al termine di ogni ciclo la lavatrice penserà da sé a ripulire il cestello, attraverso l’emissione di brevi getti di vapore per eliminare i residui.

È dotata di un sensore per la rilevazione automatica del peso del bucato, così da regolare in piena autonomia la quantità d’acqua richiesta e il ciclo di lavaggio da impostare. Ne deriva una riduzione degli sprechi calcolata intorno al 35% per l’acqua e del 20% sul consumo energetico, rispetto ad una lavatrice tradizionale di classe A. Inoltre il cestello è più ampio dei tradizionali, permettendo il lavaggio di capi come piumoni e giacche invernali, ed è realizzato con una conformazione a bolle, che facilita lo scivolare dei capi proteggendo i tessuti.

Tra le funzionalità, controllabili dall’intuitivo pannello di controllo, sono da segnalare:

  • il programma Refresh, che in soli 20 minuti è in grado di distendere le fibre, eliminare le pieghe e gli odori e donare al capo l’impressione della freschezza del bucato, senza necessariamente impostare un ciclo di lavaggio;
  • il programma speciale per i capi dei bambini, con temperature impostate sino a 95°;
  • il lavaggio “a mano”, riconosciuto dall’Istituto Woolmark, per evitare l’infeltrimento dei capi in lana;
  • il lavaggio intensivo, per capi molto sporchi, con 1400pm nella funzionalità centrifuga;

È equipaggiata con motore Direct Drive, collegato direttamente al cestello, per evitare rumore e vibrazioni e per favorire un maggior controllo nella scelta dei cicli e delle opzioni di lavaggio.

Ha ottenuto la certificazione della British Allergy Foundation, dell’AAFA (la Asthma e Allergy Foundation of America) e del Dipartimento di Sanità Pubblica Microbiologica e Virologica dell’Università degli Studi di Milano, per l’efficacia in termini di eliminazione di batteri e allergeni e per la presenza dello speciale risciacquo antiallergico a caldo, che toglie ogni residuo riducendo il rischio di dermatiti.

Notizie su: