QR code per la pagina originale

EA e 2K Games adottano Nvidia PhysX

Electronic Arts e 2K Games scelgono PhysX di Nvidia come motore per gestire la fisica all'interno dei loro prossimi videogiochi. Capostipite della serie, la versione per Pc dell'innovativo action game 'Mirror's Edge'

,

La fisica rappresenterà presto l’elemento in grado di rivoluzionare la prossima generazione di videogame. Ne sono convinte due tra le più importanti società di sviluppo in ambiente videoludico, ovvero Electronic Arts e 2K Games, nonché la stessa Nvidia, la quale ha introdotto di recente all’interno delle sue schede grafiche la tecnologia PhysX che, combinata con le GPU GeForce serie 8 compatibili con CUDA, è in grado di offrire una gestione della fisica particolarmente avanzata. Inevitabile quindi un punto di incontro tra le tre società, al fine di sviluppare una nuova generazione di videogiochi in cui una avanzata gestione della fisica sia in grado di offrire ai giocatori un inedito livello di realismo.

PhysX di Nvidia rappresenta un potente motore in grado di inserire all’interno dei videogiochi effetti fisici in tempo reale. Combinando quindi la potenza di calcolo offerta dalle moderne GPU, tale tecnologia permette di incrementare in modo esponenziale il realismo della simulazione della fisica all’interno degli ambienti virtuali, offrendo un livello di realismo e di spettacolarità sinora sconosciuto. Esplosioni arricchite di nuvole di polvere e detriti, personaggi in grado di compiere movimenti particolarmente complessi, tessuti che si strappano e ondeggiano al vento in maniera naturale, nonché fumo e nebbia densi che creano volute attorno agli oggetti in movimento, rappresentano solamente alcuni esempi di ciò che tale tecnologia è in grado di offrire.

Capostipite di una nuova generazione di videogiochi in grado di sfruttare PhysX di Nvidia, sarà il videogioco “Mirror’s Edge” di Electronic Arts, già disponibile per PlayStation 3 e Xbox 360, e in arrivo per Pc nel mese di gennaio. Il gioco sfoggia effetti particolarmente realistici per quanto riguarda l’esplosione delle armi, gli effetti generati dal vento e una gestione delle interazioni con l’ambiente circostante particolarmente sofisticata. Su Pc verrà sfruttata la tecnologia CUDA, in grado di offrire a programmatori e sviluppatori gli strumenti per risolvere i problemi di calcolo più impegnativi, sfruttando la potenza di elaborazione in parallelo multi-core delle GPU Nvidia.

All’interno del portale TV Tech è presente un video nel quale vengono mostrate le differenze a livello visivo ottenute attraverso l’implementazione della tecnologia PhysX, per quanto riguarda il gioco Mirror’s Edge, rispetto all’utilizzo di una scheda video sprovvista del supporto PhysX.

Notizie su: