QR code per la pagina originale

La scrittura sul web

,

In questo video di Ictv Francesco Caccavella parla della scrittura sul Web, che nelle sue forme e nelle sue carattistiche si propone come innovativa rispetto a quella tradizionale utilizzata sui giornali cartacei o per i libri.

La differenza fondamentale risiede nei fruitori di questo tipo di scrittura e più precisamente nelle condizioni e negli scopi che gli utenti si pongono, quando decidono di utilizzare il Web alla ricerca di informazioni.

In genere, rispetto a chi legge un libro, l’utente che si serve dei contenuti scritti su Internet si trova in una posizione più scomoda e non ha né il tempo né l’intenzione di soffermarsi a leggere a lungo. Solitamente sul Web si è alle ricerca di informazioni precise e se non si trova subito quello che si cerca, si passa ad un altro risultato ottenuto grazie al motore di ricerca.

Per questo scrivere sul Web, realizzare post per un blog o delle notizie sulla rete, implica un adeguamento della propria scrittura a delle caratteristiche fondamentali: sintesi, concretezza ed efficace sistemazione di quei segnali visivi del testo, che forniscono subito al lettore gli strumenti per verificare se ha trovato ciò che gli interessa.

Il lettore del Web è un lettore frettoloso, afferma Caccavella, e per questo non legge un’intera pagina Internet dall’inizio alla fine, a meno che questa non si riveli per lui utile o interessante. In base a studi specifici si è visto che il lettore del Web concentra il suo sguardo e la sua mente su particolari aree del testo su Internet, ossia quelle che corrispondono al titolo, al sottotitolo e in generale alla parte sinistra del testo e alle parole messe in rilievo al suo interno.

Quindi è importante che chi scrive sul Web tenga conto di tutto ciò, per dedicare particolare attenzione al titolo, al sommario immediatamente sotto il titolo e al primo paragrafo del testo (senza trascurare ovviamente il resto), tutti elementi basilari per costituire in punto di partenza nel garantirsi l’attenzione e la lettura da parte degli internauti.

Notizie su: