QR code per la pagina originale

A gennaio nuovi netbook Wind U115 e U110 da MSI

,

I processori Intel Atom sono stati progettati per essere inseriti in dispositivi portatili come netbook, UMPC e MID. La versione Diamondville però è stata accoppiata al vecchio chipset Intel 945GSE, più dispendioso di energia rispetto alla sola CPU.

Allora, alcuni produttori (come Dell) iniziano a proporre soluzioni netbook basate sulla piattaforma Intel Menlow, specifica per UMPC e MID ma con consumi inferiori.

Durante il prossimo CES 2009 di Las Vegas, previsto a gennaio, MSI presenterà due nuovi netbook con display da 10,2 pollici retroilluminato a LED, basati su piattaforma Intel Menlow: Wind U115 e Wind U110.

Menlow è costituita dal processore Intel Silverthorne, in questo caso il modello Z530 a 1,6 GHz, e dal chipset SCH US15W (Poulsbo) che integra northbridge e southbridge in un unico chip.

I due netbook si differenzieranno per il tipo di tecnologia adottata per lo storage. Ci sarà solo un hard disk tradizionale per il modello U110 con capacità da 120, 160 o 250 GB, mentre per il modello U115, oltre ad un disco magnetico da 80, 120 o 160 GB, integrerà anche un disco a stato solido da 8, 16 o 32 GB, usato per il sistema operativo Windows Vista.

La dotazione di RAM è identica per entrambi e dovrebbe essere di 1 o 2 GB DDR2, mentre il peso dei netbook è poco superiore ad 1 Kg.

Il TDP totale della coppia processore-chipset, di circa 4 W, permetterà sicuramente un aumento della durata della batteria, ma questo è un beneficio che costerà parecchio e potrebbe ridurre drasticamente la domanda per i due prodotti.

I prezzi saranno infatti piuttosto elevati: circa 585 ? + IVA per il modello U115, circa 470 ? + IVA per il modello U110.

Notizie su: