QR code per la pagina originale

Chrome dice addio alla fase beta

Google ha da poco rilasciato una nuova versione del suo browser, che dopo circa tre mesi esce definitivamente dalla fase beta. Chrome promette migliore stabilità, maggiore compatibilità con i plugin e una gestione più accurata della privacy

,

Come anticipato dalle indiscrezioni circolate in Rete pochi giorni fa, Chrome ha definitivamente abbandonato la sua fase beta inaugurando la sua prima edizione ufficialmente stabile. Il nuovo aggiornamento del browser è stato rilasciato da Google da poche ore e giunge a circa 100 giorni di distanza dal debutto dell’applicativo. Un periodo di prova relativamente breve, se confrontato con le lunghe fasi di beta delle altre soluzioni offerte da Mountain View, che potrebbe incentivare i download del nuovo browser da parte degli utenti.

La versione 1.0 giunge dopo una fitta serie di aggiornamenti, complessivamente 14, rilasciati nel corso di queste settimane da Google per perfezionare Chrome e rimuovere alcuni bug e talune falle di sicurezza. Il quindicesimo aggiornamento costituisce dunque l’importante passaggio a versione definitiva, con l’abbandono della dicitura “Beta” che poteva instillare negli utenti una certa diffidenza. La nuova edizione di Chrome promette una migliore stabilità e una maggiore velocità nella gestione delle pagine Web.

chrome 1.0

Il team di sviluppatori di Google ha lavorato alacremente per implementare la compatibilità del browser con alcuni plug-in legati alla riproduzione dei video, uno dei principali talloni d’Achille delle edizioni beta di Chrome. La gestione delle pagine è stata ulteriormente migliorata, rendendo il browser uno degli applicativi più rapidi nell’apertura delle stesse grazie alle capacità di elaborazione sviluppate sul V8 JavaScript Engine.

Notizie su: