QR code per la pagina originale

Si moltiplicano le adesioni all’Open Handset Alliance

,

Sembra che Google abbia avuto ancora una volta ragione, quando decise di creare il suo sistema operativo per telefonia mobile. In questi ultimi giorni si stanno moltiplicando le adesioni all’Open Handset Alliance.

L’ultima grande azienda, in ordine cronologico, a mostrare ufficialmente interesse per Google Android è stata Sony Ericsson, la quale fa sapere, con un comunicato ufficiale, di essere fiera di annunciare la membership all’Open Handset Alliance, nonché di confermare “l’intenzione di creare un telefono cellulare basato su Google Android”.

Questo annuncio di Sony Ericsson è solo l’ultima dimostrazione di interesse verso Android. Già numerose aziende hanno aderito all’Open Handset Alliance: ASUSTek, Atheros, Garmin, Intel Motorola, Samsung Electronics, Softbank, Teleca, Toshiba e Vodafone, tra gli altri. Non tutte hanno però ancora dichiarato che ruolo avranno intenzione di giocare, se quindi sono interessati solo a prelevare pezzi di codice o se, invece, ad usare Android per lanciare un nuovo smartphone.

Insomma, sembra ormai guerra aperta tra la Open Handset Alliance, capeggiata da Google, alla quale hanno già aderito 47 società, e la Symbian Foundation, della quale fanno parte 59 società e alla cui testa c’è la Nokia.

Ma non è tutto, Android sta infatti guadagnando terreno anche contro Windows Mobile, altro grande concorrente. Sarà una bella lotta, tutta da guardare.

Notizie su: