QR code per la pagina originale

Sun cerca di rivitalizzare Network.com

Sun Microsystems è attualmente al lavoro per rinnovare il servizio di cloud computing Network.com attraverso l'inclusione di nuovi, seppur ancora misteriosi, servizi. Ad oggi si contavano appena 13 clienti: il servizio è stato temporaneamente sospeso

,

Network.com rappresenta un servizio lanciato due anni or sono da Sun Microsystems, con l’intenzione di offrire ai propri clienti l’opportunità di sfruttare a pagamento la potenza della propria infrastruttura, in alternativa all’acquisto di costosi server dedicati. Purtroppo l’idea ha funzionato solamente sulla carta: a tutt’oggi sono solamente 13 i clienti ad usufruire di tale servizio. Sun ha quindi deciso di bloccare momentaneamente l’acquisto di nuovi spazi e di sospendere Network.com in attesa di un suo rinnovamento.

«Stiamo facendo dei cambiamenti», spiega la frase introduttiva al portale del servizio. «Network.com è in fase di transizione poiché stiamo introducendo nuove ed eccitanti possibilità. Non siamo ancora pronti a mostrare ciò su cui stiamo lavorando, ma ci piacerebbe sentire i vostri pareri e mantenere un contatto». Come ribadito da Dave Douglas, senior vice presidente di Sun, il servizio si trova attualmente in una fase di transizione, ma è tuttora prematuro rilasciare dettagli in merito.

Sun continuerà ad assistere i clienti che si sono affidati alla sua soluzione, pur senza accettarne di nuovi. Secondo Douglas, non si tratterebbe di un totale fallimento, ma di un esperimento nel campo del cloud computing che non ha inizialmente dato i risultati sperati, ma per il quale rimane un ampio margine per i miglioramenti: «si è trattato di un primo tentativo di cloud computing. Abbiamo introdotto delle funzionalità buone e altre meno riuscite. Siamo ancora convinti che si tratti di un modello che ha ancora un suo senso». Sun dispone indubbiamente di una formidabile lista di tecnologie adatte a sostenere il cloud computing, risulta tuttavia difficile immaginare come tali tecnologie verranno confezionare e come la società intenda spingere l’adozione del suo servizio.

Notizie su: