QR code per la pagina originale

Nuovi strumenti contro gli abusi su YouTube

Con il lancio del nuovo Abuse And Safety Center il grande sito di videosharing fornisce ai propri utenti uno strumento in più, potente e completo, per avere informazioni e rimedi contro gli abusi del sito e i commenti ingiuriosi sui propri canali

,

Non è ancora ben chiaro se sia un passo verso una normalizzazione del mezzo oppure uno verso una restrizione della sua eterogeneità, fatto sta che YouTube ha da poco lanciato Abuse And Safety Center, un nuovo set di strumenti, informazioni e modelli per aiutare gli utenti a segnalare abusi e combattere i commenti ingiuriosi.

YouTube cerca dunque di combattere la sua stessa natura, quella di specchio sul mondo, di collettore di tutto ciò che i milioni di occhi digitali riprendono, dando agli utenti maggiori possibilità di riportare alle autorità (del sito) episodi come filmati di bullismo, sfruttamento sessuale o anche contenuti che istighino all’odio. L’Abuse And Safety Center infatti comprende anche un Help And Safety Tool che aiuta ad individuare i commentatori che abitualmente infestano i video con commenti ingiuriosi e a escluderli dal proprio canale.

Da quanto comunicato ufficialmente sul blog della società si parla di «essere un buon cittadino di YouTube», principi e modalità per ridurre dunque il rumore e incentivare la produzioe di contenuti inoffensivi. In precedenza esistevano delle linee guide e un centro di supporto, ma non erano nulla di paragonabile a quello che ora viene messo a disposizione. Nella nuova sezione si trovano consigli provenienti da società che combattono la diffamazione, dalle associazioni per i bambini sfruttati o scomparsi o ancora dal centro nazionale per la prevenzione del crimine.

YouTube non fa mistero sul fatto che le contromisure siano state adottate dopo alcuni fatti recenti di cronaca, che hanno visto il mondo del video online protagonista con filmati che, indipendentemente dalla volontà del sito, hanno mostrato immagini giudicate eccessive. Episodi recenti e significativi come il processo per cyberbullismo a Lori Drew e il caso del suicidio in diretta su Justin.tv.