QR code per la pagina originale

Top 2008: video per tutti con YouTube

,

Oramai non c’è telegiornale (nazionale, regionale o locale) che in qualche edizione quotidiana non documenti le notizie con filmati presi da YouTube. E quando YouTube non è il mezzo per documentare qualche fatto, diventa argomento di servizi e analisi dei sociologi o addirittura, strumento di indagine dal quale emergono fenomeni dilaganti quali il bullismo scolastico.

YouTube (e in generale il fenomeno dei video online) non entra a pieno titolo nei miei personali TOP 2008 solo per l’ampia risonanza mediatica che ha riscosso negli ultimi mesi del 2008, ma anche e soprattutto, per la capacità di innovare e rinnovarsi dimostrata nel 2008.

Rispetto a qualche mese fa, oggi YouTube è un vero e proprio mass media che comincia a mostrare i muscoli, sia con la trasmissione di eventi live e con l’introduzione di formati ad alta qualità e formato cinematografico, sia grazie all’enorme diffusione popolare anche in Italia dove (finalmente) è considerato da chiunque abbia una videocamera o un telefonino multimediale il luogo per eccellenza per la memorizzazione e la diffusione dei propri esperimenti cinematografici.

Strumento di marketing per le aziende, trampolino di lancio per aspiranti registi, attori o cantanti, archivio e sistema di condivisione online per filmati amatoriali, a mio avviso YouTube è da considerarsi a seguito delle innovazioni apportate negli ultimi mesi “Il social media del 2008”, degno discendente di Flickr.

Notizie su: