QR code per la pagina originale

YouTube Symphony Orchestra

,

Il mondo della musica classica ha delle regole e dei valori a sè e senza che in molti ne parlino sta facendo un uso esemplare della rete che potrebbe essere d’esempio alle altre forme di musica.
Abbiamo già detto dello splendido sito messo in piedi dalla Deutsche Grammophon, modello per efficienza, completezza e libertà dell’offerta, adesso però anche YouTube è diventato strumento per appassionati.

Fino ad ora il grande sito di videosharing, come anche i circuiti P2P, sono stati molto snobbati dagli amanti della classica, un po’ per la mancanza di qualità audio (elemento importante per gli appassionati del genere) e un po’ per la scarsità e fallacità delle informazioni (spesso i nomi degli autori, dei brani e dei movimenti sono sbagliati).

A cercare di invertire la tendenza arriva un’iniziativa chiamata YouTube Symphony Orchestra che mira a scovare nuovi talenti, valorizzati dal pubblico della rete con il fine di farli esibire alla Carnegie Hall nell’Aprile del 2009 diretti da Michael Tilson Thomas assieme al pianista cinese Lang Lang.
Chiunque voglia partecipare non deve fare altro che inviare su YouTube entro il 28 Gennaio un video nel quale interpreta un brano del compositore moderno Tan Dun (che ha anche fatto le musiche per La Tigre E Il Dragone) ed uno in cui dimostra le proprie abilità tecniche.

Una prima scrematura dei candidati sarà effettuata da un panel di giudici provenienti dalle principali orchestre del mondo, dopodichè tra il 14 e il 22 Febbraio saranno gli stessi utenti di YouTube a votare per i musicisti che ritengono migliori.
L’idea, nelle parole di Tilson Thomas è di «utilizzare la tecnologia per esplorare le molte diverse maniere in cui gli appassionati a tutti i livelli possono riscoprire la vastità delle nostre tradizioni».

Commenta e partecipa alle discussioni