QR code per la pagina originale

Detassazione, si ai premi, no agli straordinari

,

Volge al termine il periodo di prova indetto dal Governo, per quanto riguarda il Decreto 158/08, inerente la detassazione di straordinari e premi produttività.

Unitamente all’approvazione del nuovo Decreto anti-crisi, la misura è stata introdotta a metà: detassazione mantenuta per i premi e non per gli straordinari.

L’approvazione del Ministero del Lavoro manterrà la misura in vigore sino al prossimo dicembre 2009; ad esservi incluse, tutte quelle parti variabili del salario (esclusi gli straordinari naturalmente) con aliquota secca pari al 10%.

A variare, rispetto a quanto espresso dal Decreto 158/08 sino ad ora applicato, due fattori importanti e sostanziali.

Il primo prevede l’aumento della base massima di applicazione della detassazione; essa verrà applicata per redditi sino ai 35.000 Euro, al posto dei 30.000 iniziali.

Inoltre, un altro aumento: la parte di reddito sulla quale sarà applicabile la misura, passerà da 3000 a 6000 euro.

Queste le componenti, su straordinari e premi produttività, del nuovo Decreto anti-crisi del Governo. Tutte gli altri articoli che lo compongono sono consultabili nella pubblicazione online del decreto.

Notizie su: