QR code per la pagina originale

Take-Two raddoppia le perdite in un anno

Per l'ultimo trimestre del 2008, Take-Two registra circa 15 milioni di dollari di perdite, oltre il doppio rispetto alla prestazione di un anno fa. Le previsioni per il 2009 appaiono grigie complice il difficile momento dell'economia su scala globale

,

Non giungono buone notizie sul fronte finanziario per Take-Two. La famosa società produttrice di videogiochi ha mancato le previsioni degli analisti, facendo registrare forti perdite nonostante i buoni livelli di vendita incentivati dalla nuova edizione del blockbuster Grand Theft Auto. La crescita del 10% nelle consegne aveva fatto immaginare una maggiore solidità della società, che invece sembra doversi confrontare con i problemi causati dalla difficile congiuntura economica.

Le perdite nette per l’ultimo trimestre del 2008 si aggirano intorno ai 15 milioni di dollari, oltre il doppio rispetto a quanto registrato un anno fa nel medesimo periodo. Un risultato negativo destinato a incidere sensibilmente sulla prima trimestrale di cassa del prossimo anno. Stando alle prime proiezioni fornite da Take-Two, i ricavi per il periodo tra gennaio e marzo dovrebbero oscillare in un delta compreso tra i 175 e 225 milioni di dollari in netto contrasto con quanto previsto dagli analisti, che avevano ipotizzato un primo trimestre con ricavi intorno ai 311 milioni di dollari.

Un quadro poco promettente, che potrebbe avere non poche ripercussioni sull’intero 2009. La società produttrice di videogiochi prevede, infatti, una prestazione dei profitti in forte calo compresi tra zero e 20 centesimi di dollaro per azione. Una stima fortemente al ribasso rispetto a quanto previsto in precedenza dagli esperti del settore, che avevano prospettato un’ipotesi di profitti intorno a 1,21 dollari per azione. Nel corso del 2009 la società non potrà fare affidamento sull’uscita di videogiochi di successo come Grand Theft Auto, un particolare non indifferente che potrebbe incidere in maniera negativa sulle vendite. Inoltre, la fine della lunga e inconcludente trattativa per un’acquisizione da parte di Electronic Art sembra lasciare al momento isolata Take-Two, obbligata a far affidamento sulle sole sue forze per rivitalizzare il suo business.

La società produttrice di videogiochi è comunque risciuta a mettere a colpo un importante accordo nella giornata di ieri con Rockstar Games, la game house creatrice di Grand Theft Auto. I due soggetti hanno stretto un patto di collaborazione fino al 2012 che consentirà a Take-Two di distribuire i nuovi titoli in lavorazione da parte di Rockstar Games escludendo dalla partita Electronic Arts, data fino all’ultimo molto interessata alle produzioni della game house.

Le notizie poco incoraggianti sulle previsioni per il 2009 hanno avuto una diretta conseguenza a Wall Street. Il titolo di Take-Two ha perso durante le contrattazioni dell’After Hours successive circa il 19%.

Notizie su: