QR code per la pagina originale

eBay, per riciclare i regali di Natale

Su eBay il Natale è soprattutto riciclo: nel periodo postnatalizio sono in molti a mettere sul marketplace i regali doppi o indesiderati, creando così interessanti occasioni tanto per chi compra, quanto per chi vende. 6000 oggetti già online

,

«Sarà per via del periodo economico particolarmente difficile o perchè riciclare i regali di Natale non graditi sta diventando un’abitudine sempre più diffusa in Italia, fatto sta che sono in aumento gli italiani che trovano nella rete la soluzione perfetta per guadagnare qualche soldo vendendo i doni indesiderati».

In poche righe di comunicato è tutto detto: «Trascorsa neanche una settimana dal Natale, oltre 6.000 regali poco apprezzati o risultati doppi sono già apparsi su eBay.it, il più grande sito di ecommerce in Italia. La tendenza è in crescita esponenziale: l’anno scorso, lo stesso giorno, se ne contavano circa 4.000 mentre nel 2006 addirittura meno di 2.000». eBay ha saputo nel tempo riciclarsi questo ruolo: quando un regalo non è gradito, il post-Natale sulla rete può offrire interessanti occasioni. Tanto per chi vende, quanto per chi compra.

Un regalo indesiderato è spesso più un raccoglipolvere che non una utilità. Per questo motivo eBay si è proposto nel tempo come il riferimento primo per quanti vogliono svuotare la cantina e rimettere sul mercato oggetti che ad altri potrebbero apparire come estremamente interessanti, soprattutto se il prezzo è equamente ridotto. Spiega eBay: «Al momento, la categoria dove maggiormente si ricicla di più su eBay.it è l’abbigliamento (in particolare abbigliamento maschile, soprattutto giubbini e maglioni), subito seguita da cellulari e prodotti per la bellezza e salute (profumi da donna in particolare). A sorpresa, sono proprio i cellulari che rappresentano la peculiarità del riciclo “all’italiana”: l’Italia, infatti, è l’unica nazione europea di eBay dove la categoria cellulari entra sul podio di quelle più riciclate. Chiudono la classifica dei regali natalizi più rivenduti i videogiochi e l’oggettistica per la casa».

Il risparmio concretizzatosi in questi primi giorni è del 70% su console nuove, del50% sui telefonini e del 40% sugli iPod: tutti regali “doppi” o non desiderati, la cui immissione sul marketplace trasforma l’oggetto in un rendiconto. Una nota di colora umanizza ulteriormente il tutto raccogliendo alcune tra le inserzioni più simpatiche: «c’è chi ricicla la gabbia per gli uccelli spiegando che “avendo già due gatti non credo che sia opportuno tenere degli uccelli in casa”; un utente romano ricicla i due manubri da palestra a causa del “regalo inutilizzato – non amo la disciplina”; c’è chi ricicla addirittura un divano appena ricevuto in regalo perchè “non ho posto dove metterlo”. Un utente di Olbia, invece, nel periodo natalizio probabilmente ha avuto una delusione amorosa e ha messo in vendita un telefono, regalato dalla sua ormai ex ragazza, specificando nella descrizione “fosse per me l’avrei già rotto, ma visto che forse posso cavarne qualche soldo, lo vendo”».

Notizie su: