QR code per la pagina originale

L’iPhone arriva in 2.500 negozi Wal-Mart

Dopo i negozi Apple, AT&T e BestBuy ora il telefono di Cupertino si potrà acquistare anche nella gigantesca catena statunitense ad un prezzo che sarà sempre il più basso. Se qualcuno dovesse infatti vendere a prezzi minori la catena si adeguerà

,

Dopo attese e voci circolate in rete è ora ufficiale che l’iPhone 3G negli Stati Uniti sarà venduto anche nei punti Wal-Mart, la più grande catena di negozi del mondo. Fino ad ora infatti il telefono Apple si poteva comprare unicamente nei negozi Apple, AT&T e BestBuy.

Tuttavia, nonostante le molte indiscrezioni, il telefono non sarà accompagnato dal forte sconto che si diceva potesse arrivare. Un telefono da 8Gb con piano tariffario AT&T vincolante per due anni costerà 197 dollari, due dollari in meno rispetto al prezzo ufficiale, mentre il modello da 16Gb sarà venduto a 297 dollari. Erano dunque infondate le voci di corridoio che davano anche la possibilità di vedere un modello da 4Gb in vendita a 99 dollari.

L’accordo è importante poichè porta il telefono, che ormai è arrivato da solo a detenere una quota del 12,9% dell’intero mercato smartphone, in ben 2.500 nuovi punti vendita sparsi su tutto il territorio statunitense, arrivando dunque in luoghi e a consumatori che probabilmente prima non avrebbe mai potuto raggiungere. Dopo gli early adopters dunque tocca ora ai consumatori tradizionali, meno fanatici ma ugualmente determinanti per agguantare RIM che ha in mano il 15,9% del mercato. Wal-Mart, insomma, potrebbe essere una svolta per il mercato dell’iPhone perchè, nonostante la leva del prezzo non aiuti, è questa la porta prncipale verso il vero mercato di massa.

«Siamo lieti di portare ai clienti questa tecnologia rivoluzionaria. Ci siamo preparati per molte settimane a questo arrivo» ha dichiarato Gary Severson, vice presidente Wal-Mart. E sono talmente contenti di diventare rivenditori dell’iPhone che hanno promesso di rimanere il punto vendita più economico di tutti, se qualcun’altro infatti dovesse annunciare prezzi inferiori per i medesimi prodotti da Wal-Mart fanno sapere che si adegueranno.

Notizie su: ,