QR code per la pagina originale

Sorcerer, l’home computer secondo Exidy

,

Il Sorcerer fu uno dei primi home computer, rilasciato dalla società di videogiochi Exidy nel lontano 1978.

Si tratta di un sistema relativamente avanzato per gli standard dell’epoca, tanto da divenire il diretto concorrente di Commodore PET e TRS-80, sebbene non fu mai in grado di conquistare il mercato in modo altrettanto efficace.

Basato sul sistema operativo CP/M, sfruttava il microprocessore Zilog Z-80 a 2 MHz, possedeva 8 KB di memoria RAM con possibilità di espansione e disponeva di un registratore a cassette esterno.

La grafica di Sorcerer fu decisamente impareggiabile, con una risoluzione di 512 × 240, quando la maggior parte delle macchine dell’epoca supportavano un massimo di 320 × 200.

Un altro elemento degno di nota fu l’ottima tastiera, a cui era implementato un tastierino numerico e un pulsante definito “Graphics“, il quale consentiva di accedere facilmente al set di caratteri aggiuntivi.

Sorcerer, distribuito in Europa dalla CompuData System e in Australia dalla Dick Smith Electronics, contò un numero di vendite piuttosto soddisfacente e fu inoltre sostenuto da diverse riviste specializzate.

Tuttavia, probabilmente anche a causa di una campagna di marketing troppo debole, Sorcerer non riuscì mai ad imporsi quanto il PET o il TRS-80 ed Exidy ritirò il proprio sistema dal mercato già a partire dal 1980.

Notizie su: